Primavera: una benedizione per l’anima, una maledizione per gli allergici. Le lenti a contatto sono un valido aiuto!

Ritorna su www.discountlens.ch

I pollini si librano nuovamente nell’aria: un incubo per gli allergici. Coloro che indossano le lenti a contatto hanno in questo caso un vantaggio rispetto ai soggetti affetti da raffreddore da fieno che non necessitano di ausili visivi. Infatti le lenti a contatto morbide, grazie al loro diametro maggiore rispetto a quello delle lenti rigide, proteggono l’occhio dai pollini nell’aria. Devono tuttavia essere pulite più accuratamente rispetto al solito visto che il polline si deposita in gran quantità sulle lenti stesse. La soluzione più pratica per gli allergici in questo periodo dell’anno è costituita dalle lenti giornaliere, che vengono estratte dalla confezione nuove ogni giorno. Chi soffre di allergie in modo molto grave dovrebbe evitare di indossare le lenti a contatto nel periodo di liberazione dei pollini.

Anche se si fa attendere, la primavera è imminente e dunque incombono anche i pollini: un vero tormento per le persone che soffrono di rinite allergica. Gli occhi si gonfiano, danno prurito e bruciano. Che cosa comporta tutto ciò per chi usa le lenti a contatto? Le lenti hanno un effetto positivo, negativo oppure sono ininfluenti?

Per i soggetti con reazioni allergiche nella norma le lenti a contatto sono un vantaggio. Le lenti morbide rappresentano la soluzione più adatta: grazie al diametro maggiore rispetto alle lenti rigide, ricoprono meglio la cornea e offrono protezione dai pollini. Per di più, chi porta le lenti a contatto può tagliare la cipolla senza avere l’inconveniente di occhi pieni di lacrime.

Le lenti a contatto costituiscono per il polline una buona superficie su cui posarsi, pertanto è necessario pulirle scrupolosamente durante il periodo del raffreddore da fieno. Una saggia alternativa è quella di optare per lenti giornaliere durante la stagione delle allergie. Si indossano così ogni giorno lenti nuove, estratte direttamente dalla confezione e dunque senza alcuna traccia dei pollini del giorno precedente.

Bisogna però tenere presente che non tutti i colliri contro la rinite allergica sono compatibili con le lenti a contatto, anzi potrebbero persino danneggiarle. È necessario rivolgersi al farmacista o all’ottico per essere certi che il proprio collirio sia adatto se usato in concomitanza con le lenti a contatto.

Si consiglia inoltre di acquistare presso l’ottico degli occhiali da sole, utili a proteggere gli occhi sensibili sia dai raggi UV che dal polline. Dato che quest’ultimo si deposita facilmente anche sugli occhiali e sulla montatura, raggiungendo così le lenti a contatto o gli occhi, è importante pulire quotidianamente gli occhiali da sole.

Se nulla sembra più funzionare, il naso cola, gli occhi sono rossi, irritati e doloranti, allora una gita al mare può essere di aiuto, oppure si può rinunciare temporaneamente alle lenti a contatto. Infatti, tanto più gli occhi sono irritati, tanto maggiore è la possibilità che si incappi in un’infezione, quindi: via le lenti, occhiali sul naso e buona guarigione!

Un caloroso augurio per una primavera piena di sole e priva di allergie!

Ritorna su www.discountlens.ch

Il team di discountlens

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *