discountlens Rivista

Lenti multifocali al posto degli occhiali con lenti progressive

Gli occhiali con lenti progressive sono cosa del passato. Oggi ci sono le lenti multifocali!

Soffrite di presbiopia e di un altro difetto della vista (ametropia)? Quindi, vi destreggiate con due paia di occhiali, un per vedere da lontano e uno per vedere da vicino? Discountlens vi offre una soluzione elegante: le lenti multifocali, chiamate anche lenti varifocali, garantiscono la vista corretta in diverse circostanze. Si tratta di lenti a contatto all’avanguardia, che da una parte correggono la presbiopia e dall’altra garantiscono il riconoscimento a diverse distanze. Finalmente recuperata la vista completa: la vista acuta da lontano e vicino non è più un problema con le lenti multifocali.

Come sono fatte in realtà le lenti multifocali?

Si tratta di lenti a contatto alternate con 2 zone che lavorano basandosi sul principio degli occhiali progressivi: nella parte superiore delle lenti bifocali si trova un campo per la visione a distanza, mentre la parte inferiore è per la visione da vicino. Se si guarda diritto davanti è possibile vedere bene da lontano. Se si abbassa lo sguardo, è possibile vedere bene gli oggetti vicini.
Le lenti multifocali (lenti con gradazioni diverse) combinano in una lente zone con diottrie differenti per correzioni diverse. Nelle cosiddette lenti progressive la correzione per la distanza è distribuita su tutta la lente a contatto. Possiamo immaginarci il design come un cerchio concentrico sulla lente.
In alternativa ci sono anche design con sovrapposizione della correzione, in cui la gradazione da vicino e da lontano si trovano vicino al centro del vostro occhio. In questo caso tramite la gradazione personale delle lenti si riproduce quasi l’esperienza visiva naturale e i punti specifici di anomalia nell’occhio vengono corretti.

Importantissimo: la pulizia accurata!

Nel caso delle lenti varifocali l’igiene e la pulizia non possono mai essere trascurate. È molto importante avere particolare cura delle lenti a contatto per fare in modo che nessuna particella di sporco o di residui si depositi sul liquido lacrimale sulla superficie delle lenti.

Provare per credere! Guida per l’ordine presso discountlens:

Il nostro partner Alcon ha creato una piccola guida per l’ordine che vi riportiamo qui in forma abbreviata. Tutto ciò che avete bisogno di sapere dell’ultima regolazione delle vostre lenti multifocali da parte del vostro ottico, è il valore PWR (il valore per la gradazione da lontano) e il valore addizionale. (Il valore addizionale indica la gradazione che dovrebbero avere gli occhiali da lettura, se non sussiste altro difetto della vista per la visione da lontano).

1. Lenti progressive giornaliere (lenti multifocali giornaliere)

Le lenti giornaliere rappresentano il modo più semplice e veloce per provare le lenti a contatto progressive. Ecco come funziona l’ordine: nel campo “Gradazione” si deve inserire il valore delle lenti a contatto per la visione da lontano (valore PWR). Poi si inserisce il livello del valore addizionale: per le lenti giornaliere ci sono tre valori addizionali. Tutti coloro che hanno bisogno per la prima volta di un paio di occhiali da lettura, devono inserire “LOW” o +0,75 bis +1,25″. Con il passare dell’età è necessario aumentare il valore aggiuntivo: “MEDIUM” (da +1,50 a +2,00) o “HIGH” (da +2,25 a +2,70).

2. Lenti progressivi mensili

Le indicazioni per l’ordine di lenti mensili sono le stesse di quelle per le lenti giornaliere. Alcuni produttori oltre all’addizione offrono anche la possibilità di scegliere se la zona ottica per la vista si trova vicino al centro o al bordo della lente. Ciò può aiutare in caso di problemi con le lenti giornaliere.

Le lenti multifocali hanno bisogno di un periodo di adattamento!

E ciò significa: pazienza quando si indossano! Infatti il cervello deve prima abituarsi alla correzione della vista e ciò può durare qualche settimana. Dopo il periodo di adattamento le cose procedono in automatico. Vale la pena attendere: con la correzione corretta e la variante ottimale le lenti a contatto progressive rappresentano un’eccezionale alternativa agli occhiali con lenti progressive. Qualora il risultato visivo da lontano non sia soddisfacente, si può provare a fare quanto segue: l’occhio dominante per la vista da lontano riceve una lente con l’addizione “low”, mentre l’altro occhio riceve l’addizione “medium”. Si può stabilire qual è l’occhio dominante per la vista da lontano molto facilmente tramite un rapido test.

Inoltre si deve pensare che le lenti a contratto progressive possono influenzare la vista nell’oscurità. Per questo motivo le lenti a contatto progressive non devono essere indossate per guidare l’auto di notte.

Discountlens vi augura di ottenere una vista migliore con più comfort e meno stress: ora grazie alle lenti a contatto multifocali non c’è più bisogno di cambiarsi gli occhiali per vedere da vicino e da lontano.

Alle lenti multifocali di discountlens >>

About