Lenti a contatto terrificanti per i vestiti di Halloween: non adatte a gente con problemi di cuore!

I mostri che incutono paura anche quest’anno a Halloween, durante la notte di Ognisanti, escono lentamente dai loro sepolcri. Il 31 ottobre i vampiri, gli zombi e altri personaggi ambigui scorrazzano per le strade buie e in party spaventosi oppure fanno delle bricconate che possono essere placate solo con molti dolciumi.

Tuttavia che cosa è uno zombi, la morte o una vampira senza la maschera adatta o meglio detto senza le lenti a contatto a motivo che sono la ciliegina sulla torta? “Le lenti divertenti con motivi fantasiosi, gli occhi di animale, le pupille zombi o addirittura le lenti luce UV sono l’ultima tendenza per ogni vestito di Halloween e catturano chiaramente l’attenzione!” conferma Jacqueline Urbach, imprenditrice e inventore delle lenti a contatto colorate. “Perché no? Sono molto divertenti ed è bello poter cambiare completamente il proprio aspetto per una sera. Le lenti colorate non presentano alcun problema nemmeno dal punto di vista medico.”

Le lenti a contatto a motivo colorate catturano letteralmente tutti gli sguardi! Sono riprodotte con rigidi controlli di qualità, non sono graduate e sono indicate esclusivamente per l’uso cosmetico su occhi normali e sani. Il colore naturale dell’iride dell’occhio viene totalmente coperto, solo la pupilla rimane scoperta. I diversi motivi sono inseriti nella lente. La fantasia non conosce limiti.

Le misteriosi lenti con occhi di lupo, gatto o rettile conferiscono al vestito di Halloween e alla maschera una vero e proprio aspetto animalesco.


Le lenti luce UV che fanno brillare gli occhi al buio sono perfette per i party, i club e anche per gli amanti della musica techno.

Le cosiddette lenti stravaganti adornano gli occhi di coloro che vogliono fare colpo, con un microchip, una bara, una lama di rasoio, un teschio o un ragno … ce n’è per tutti i gusti!

Inoltre Jacqueline Urbach ha in serbo un’altra sorpresa: un design di lenti a contatto che sviluppò appositamente per le stelle del cinema durante il periodo che trascorse in America: le lenti dorate con particelle d’oro brillanti e misteriose … per sguardi davvero carini. Infatti anche a Halloween si può flirtare. Al party notturno di Halloween questo scintillio seducente negli occhi rende languido anche il più spaventoso degli zombi!

Noi di discountlens vi auguriamo buon divertimento a Halloween e ovviamente con le nostre lenti a motivo.

Lenti intelligenti

Lenti intelligenti: Foto in un batter d’occhio, valori di glucosio e pressione oculare direttamente dalla lente? Discountlens presenta la nuova tecnologia di lenti a contatto.

Smart Lenses

Quello che sembra la trama di un film di fantascienza è già realtà. Poiché la lente a contatto morbida del futuro offre già molto di più di una semplice correzione oculare. Aziende leader come Google, Samsung, Sony e start-up come Sensimed sviluppano lenti intelligenti con tecnologie rivoluzionarie, che presto diventeranno parte integrante della vita quotidiana. I chip integrati, i sensori e le antenne forniscono dati che non solo saranno estremamente utili nel settore medico, ma che forniranno all’utente anche informazioni dettagliate sull’ambiente circostante.

Una benedizione per i diabetici:
Google, in collaborazione con Alcon, società affiliata di Novartis, ha sviluppato sul bordo della lente dei mini sensori integrati. Antenne e sensori sottilissimi misurano il livello di glucosio nel film lacrimale e trasmettono i dati ad un dispositivo di dati mobile, che regola automaticamente l’apporto di insulina. Novartis ha già brevettato la tecnologia. Google sta già lavorando ai LED integrati nella lente, in grado di avvisare gli utenti, direttamente nel campo visivo, in caso di basso livello di glucosio nel sangue.

Fonte: techstage.de

Video e foto in un batter d’occhio:
Sony ha brevettato una lente intelligente in grado di fare video e scattare foto mediante il batter d’occhio controllato di chi la indossa. I sensori integrati nella lente devono essere in grado di riconoscere la differenza tra il batter d’occhio volontario e quello involontario.

Fonte: Google.co.in

Fonte: aumedo.de

Mini smartphone nell’occhio:
Samsung sviluppa delle proprie lenti a contatto con videocamera, sensori e trasmettitori, collegati al cellulare in modalità wireless e che inviano le informazioni o le proiettano direttamente dallo smartphone al campo visivo, ad esempio mappe stradali o menù di ristoranti. Sono possibili anche foto dell’ambiente circostante.

 

Fonte: sensimed.ch

Cataratta sotto controllo:
Già in commercio come dispositivo medico e utilizzato con successo da migliaia di pazienti: Sensimed Triggerfisch® per il controllo del glaucoma. Le lenti morbide giornaliere in silicone della start-up svizzera misurano, mediante un sensore, i cambiamenti delle dimensioni associati alla pressione oculare e trasmettono i dati direttamente all’oculista. In questo modo è possibile misurare il progresso della perdita visiva.

 

 

Quindi fra non molto saremo tutti portatori di lenti con super tecnologia? Non durerà molto finché le tecnologie avanzate si faranno strada nel nostro iride. Noi di discountlens diamo il benvenuto a questo sviluppo!

E scoprite sul nostro negozio discountlens ciò che già oggi potrete ordinare a prezzi convenienti:

al sito web discountlens >>

Tutti hanno bisogno degli occhiali da lettura!

Chi ha bisogno degli occhiali da lettura?

Improvvisamente ci si accorge che si deve tenere il giornale sempre più lontano per poterlo leggere. Questo è il primo segnale della presbiopia. Si tratta di un processo normale e non c’è motivo di preoccuparsi.

La presbiopia si manifesta quando le lettere del giornale sembrano sempre più piccole e la luce per la lettura sembra troppo debole oppure quando non si è semplicemente più in grado di decifrare le scritte in piccolo. In questi casi è giunto il momento di procurarsi degli occhiali da lettura.

Indossare gli occhiali da lettura è una cosa del tutto normale.

È naturale che nel corso del tempo le lenti perdano elasticità e quindi l’occhio perde automaticamente la capacità di mettere a fuoco le varie distanze.

Quando l’occhio deve leggere qualcosa scritto in piccolo, la lente si inarca. Quando non è più tanto convessa quanto dovrebbe essere, i raggi di luce che provengono dalle vicinanze si concentrano dietro alla retina e si crea un’immagine sfocata.

 

Vantaggi:

  • Facili da usare
  • Una soluzione ideale per tutti
  • Sono diventati parte della moda
  • Sono un accessorio del tutto personale
  • Leggeri, semplici, efficaci ed economici

 

Nel nostro negozio online trovate gli occhiali da lettura in diversi colori, modelli e materiali. Occhiali da lettura premontati, occhiali da lettura pieghevoli e occhiali da lettura leggerissimi la cui presenza non si nota nemmeno.

Con gli occhiali da lettura conservate la vostra vista da falco.

Date un’occhiata al nostro assortimento di occhiali da lettura.

Ordinate ora e approfittate >>


 

Lenti a contatto e nuoto

L’estate è arrivata!

Ma si può fare il bagno e nuotare con le lenti a contatto?

Certamente si possono indossare le lenti a contatto anche quando si fa il bagno e si nuota. Infatti le lenti a contatto offrono un campo di visuale illimitato, un ridotto pericolo di lesione e non danno fastidio.

Consigli per il nuoto:

• Prima di immergersi chiudere gli occhi
• Sbattere velocemente le palpebre fuori dall’acqua per rimuovere l’acqua in eccesso

Dopo il nuoto le lenti talvolta possono aderire all’occhio. Si consiglia di sciacquarle con una soluzione salina o conservante prima di rimuoverle.

Per essere sicuri di non perdere le lenti, è possibile indossare anche un paio di occhialini.

Le lenti giornaliere sono perfette per i seguenti motivi:

• impurità e cloro possono danneggiare a lungo termine le lenti mensili
• l’impatto economico non è elevato in caso di perdita delle lenti
• le lenti possono essere smaltite facilmente dopo il bagno
• non occorre pulirle
• il giorno seguente è possibile utilizzare nuove lenti

Ordina ora le lenti giornaliere >>

Nuotare con una buona visuale è decisamente meglio.

Immergiti nell’estate e apprezza ogni giornata! ☀


 

Gioco a premi

Ordina ora le lenti a contatto Dailies Total1 e vinci un viaggio da sogno!

Maggiori informazioni qui >>


 

Le lenti a contatto morbide e quelle colorate una sono l’invenzione di una donna

Invenzioni delle donne

Le invenzioni nascono da conoscenza acquisita o per puro caso. Le donne sono dotate di un’enorme forza inventiva. Dalle loro idee creano le invenzioni più fantastiche e più geniali per un mondo migliore e più semplice.

Le migliori 50 inventrici

Le migliori 50 inventrici

Le migliori 50 inventrici

La  rivista Edition F ha invitato a proporre donne con invenzioni che cambiano il mondo. L’entusiasmo è stato grande. In totale sono pervenute 500 nomine. Sono state proposte dai loro partner, amici, parenti, colleghi di lavoro. La redazione ha dovuto effettuare una preselezione di 50 donne. Ora la redazione ha invitato a selezionare 25 delle 50 inventrici che saranno presentate il 22 giugno al cinema International di Berlino.

 

La lente a contatto morbida e la lente colorata sono state inventate da una donna

Tra queste 50 donne troviamo anche la signora Urbach. È la donna che ha inventato la lente a contatto morbida e quella colorata. Così facendo ha cambiato notevolmente lo sguardo sul mondo e sulla vita. Le lenti a contatto morbide consentono alle persone di girare senza occhiali e di mettere in evidenza l’aspetto naturale del loro viso. La lente colorata è particolarmente pratica per l’effetto ottico e grazie all’invenzione della signora Urbach è stata utilizzata per la prima volta negli studi cinematografici di Hollywood. Nel 1958, la signora Urbach ha fondato la sua prima azienda di lenti a contatto. Passo dopo passo ha lavorato duro alla costruzione dell’azienda e oggi è la fondatrice dello shop online internazionale discountlens, che spedisce in Svizzera, Germania, Austria, Francia, Italia, Spagna, Gran Bretagna e Irlanda.

Serve un percorso accademico per un’invenzione?

Il successo di base di un’innovazione non è necessariamente una carriera accademica. È solo una via di tante. Lo dimostra la signora Urbach con un diploma normale come ottico di cui è in possesso. Ogni persona ovvero donna può avere un’idea, indipendentemente dallo stato sociale. Un’invenzione è la massima convinzione di trasformare un’idea in realtà. A tale scopo, l’inventrice deve credere fermamente nel vantaggio dell’innovazione. Il modo di realizzazione fa sì che le persone superino dei limiti e maturino. Per questo è fantastico che tante donne facciano fronte a una sfida e diano un contributo massiccio al mondo.

Ordina ora Lenti a contatto!

Stagione die pollini: lenti a contatto con allergia al fieno

pollenLa primavera è in arrivo e con lei anche i pollini, che sono una disperazione per chi soffre di allergia al fieno. Gli occhi pizzicano, bruciano e sono gonfi. Che cosa significa per te come portatore di lenti a contatto ? Quale effetto hanno le lenti sui sintomi del raffreddore ?

Le lenti a contatto aiutano nel caso di raffreddore da fieno

I portatori di lenti a contatto hanno un vantaggio rispetto ai soggetti affetti da raffrddore da fieno che non necessitano ausili visivi. Infatti le lenti a contatto morbide, grazie al loro diametro maggiore rispetto a quello delle lenti rigide, proteggono l’occhio dai pollini nell’aria.

Di cosa bisogna tener conto ?

Le lenti a contatto devono essere pulite più accuratamente rispetto al solito dato che il polline si deposita in gran quantità sulle lenti stesse. La soluzione più pratica per gli allergici in questo periodo dell’anno è costituita dalle lenti giornaliere, che vengono estratte nuove dalla confezione ogni giorno.

Discountlens offre una vasta gamma di lenti a contatto giornaliere. Grazie al nostro grande deposito, possiamo inviarti le tue lenti entro 24 ore.

Suggerimeti

  • Portate lenti a contatto giornaliere anzichè mensili
  • Se usate lenti mensili pullirle accuratamente
  • Anzichè sfregarsi gli’ochhi, usare un collirio
  • Liberare regolarmente capelli, vestiti e cuscino da pollini

Tuttavia chi è gravemente allergico dovrebbe evitare di indossare lenti a contatto nel periodo di liberazione dei pollini. In tal caso è consigliabile rivolgersi ad un ottico o ad un oculista.

Un collirio adatto porta sollievo

Non tutti i colliri contro la rinite allergica sono compatibili con le lenti a contatto, anzi potrebbero persino danneggiarle. È necessario rivolgersi al farmacista o all’ottico per essere certi che il proprio collirio sia idoneo all uso in concomitanza con lenti a contatto. Oppure ordina il tuo collirio direttamente su Discountlens.ch.

Se nulla sembra più funzionare

Se nulla sembra più funzionare, il naso cola, gli occhi sono rossi, irritati e doloranti, allora una gita al mare può essere di aiuto, oppure si può rinunciare temporaneamente alle lenti a contatto. Infatti, tanto più gli occhi sono irritati, tanto maggiore è la possibilità che si incappi in un’infezione, quindi: via le lenti, occhiali sul naso e buona guarigione!

Il team di discountlens

Quali sono le lenti a contatto migliori?

Mi viene chiesto continuamente quali siano le lenti a contatto migliori. In linea di massima non esistono lenti a contatto migliori in assoluto. Le numerose tipologie di lenti soddisfano le esigenze specifiche di ciascun portatore. Di sicuro una delle considerazioni più importanti da fare è se porto le lenti tutti i giorni o solo sporadicamente. Per chi fa un uso sporadico delle lenti a contatto, quelle giornaliere sono le più adatte. Questo è uno dei motivi per i quali la maggior parte degli sportivi predilige questo tipo di lenti.

 

Popolarità

Quali sono le lenti a contatto più popolari? Su questo punto le lenti giornaliere e quelle mensili si equivalgono. Le lenti a contatto toriche hanno conosciuto un rapido aumento della popolarità. Quasi tutte le persone soffrono di un astigmatismo lieve o medio che fino a pochi anni fa non era correggibile con lenti morbide. Attualmente ogni produttore ha in assortimento questo tipo di lenti. Grazie alle lenti toriche è possibile migliorare la vista e sempre più portatori di lenti a contatto sfruttano tale vantaggio. Anche le lenti multifocali, che combinano una visione da vicino e da lontano, vengono imGrafik_Kontaktlinsenentwicklungpiegate sempre più spesso. Gli utilizzatori di lenti a contatto rigide ammontano solo al 2-3%. Il grafico mostra l’andamento delle diverse tipologie di lenti a contatto nel corso degli ultimi quattro anni.

Al negozio online delle lenti a contatto

 

 

Gli occhi sono la sua passione

frau_urbachJacqueline Urbach è una pioniera nello sviluppo delle lenti a contatto morbide e colorate. Dopo una carriera da imprenditrice negli Stati Uniti è ritornata in Svizzera e da dieci anni gestisce un negozio online di lenti a contatto a Dübendorf.

In California Jacqueline Urbach si dedicò intensamente al glamour degli occhi dei propri clienti. Il suo debutto è avvolto ancora oggi da un grande fascino. A partire dal 1960 sviluppò le prime lenti a contatto colorate e così facendo aiutò leggende di Hollywood come Omar Sharif a ottenere gli occhi tanto impressionanti che i direttori degli studi cinematografici desideravano portare sul grande schermo. L’azienda di lenti a contatto di Urbach, fondata nel 1958, si trovava a Los Angeles, non lontano dagli studi Paramount, nel cuore dell’industria cinematografica.

Negozio online di lenti a contatto
Questa ottica qualificata lavora ancora tutti i giorni nel settore delle lenti a contatto, sebbene non più in America. Attualmente gestisce assieme a suo figlio il negozio online discountlens.ch nella Neugutstrasse, accanto ai vigili del fuoco di Dübendorf. Nelle file di scaffali del magazzino ci sono diverse migliaia di scatole di lenti a contatto di tutti i tipi: lenti a contatto giornaliere e mensili, ma anche lenti a contatto colorate basate sul brevetto di Urbach, nonché prodotti per la cura e accessori. Urbach afferma: «Inviamo giornalmente da 500 a 800 pacchetti». «Il nostro record è di 1600 pacchetti in un giorno.» Nel 2004 a suo figlio venne l’idea di aprire un negozio online. A quell’epoca dirigeva ancora l’Istituto di lenti a contatto situato sulla Löwenplatz di Zurigo, aperto da Urbach già anni prima del suo ritorno dagli Stati Uniti nel 1979. Nei primi anni del 2000 il negozio stava registrando un calo del fatturato. Molti clienti cercavano la consulenza in negozio, ma poi effettuavano sempre con maggiore frequenza gli ordini in internet.Urbach decise di fare ritorno al mondo degli affari e di sostenere suo figlio nella creazione e ottimizzazione del negozio online. Afferma: «Il mio compito principale consiste nello sviluppo di nuove idee, per rendere il negozio ancora più orientato al cliente ed efficiente».Il suo motto è «useability», ovvero usabilità della presenza web per i clienti. Urbach lavora quasi tutti i giorni assieme ai suoi designer web e collaboratori del servizio di assistenza clienti al fine di rendere realtà tutto ciò. Urbach afferma: «Analizziamo ciò che è andato bene e ciò che è andato storto e riflettiamo su come possiamo evitare in futuro gli insuccessi e continuare  a ottenere ottimi risultati».

Invio in otto paesi
Nel frattempo discountlens.ch è diventato il leader nel mercato della distribuzione di lenti a contatto in Svizzera. Inoltre l’azienda consegna la propria merce anche in Germania, Austria, Inghilterra, Irlanda, Spagna, Francia e Italia. Urbach afferma: «Generiamo il 55 percento del fatturato in Svizzera». Per Urbach uno dei fattori di incremento del fatturato deriva dalla sua ventennale attività imprenditoriale negli Stati Uniti: «La mia generosità è tipicamente americana.» Bisogna offrire ai clienti più di quanto si aspettano. Per questo motivo Urbach esorta i suoi collaboratori ad assumere un atteggiamento il meno burocratico possibile in caso di reclami. Tra l’altro da poco i clienti possono sostituire gratuitamente le lenti a contatto in caso di cambio di prescrizione.

Fame di successo
Un’altra cosa che Urbach ha imparato negli Stati Uniti è affrontare coraggiosamente gli insuccessi (si veda il riquadro). Questo atteggiamento si chiama «perseverance» in inglese,  tenacia in italiano. Sottolinea: «Questa è l’unica cosa che consente di ottenere successo nella vita». Urbach non crede che in America sia più facile fare carriera nel settore dell’imprenditoria che in Svizzera: «Dipende solo dalla persona, indifferentemente da dove ci si trovi. Bisogna avere fame di successo.» Anche la politica del personale dell’azienda è caratterizzata da un «approccio pragmatico». Gran parte dei circa 30 collaboratori ha più di 45 anni. «Queste persone sono semplicemente migliori e sono prive di complicazioni», afferma Urbach con assoluta certezza. La maggior parte dei dipendenti sono donne a cui lei ha dato la possibilità di reinserirsi nel mondo del lavoro. «Ho offerto a tutti un’occupazione a tempo parziale in modo che possano adempiere ai loro altri impegni.» Il vantaggio: vengono a lavorare altamente motivati. Urbach afferma: «In tutti questi anni praticamente nessuno si è licenziato, la maggior parte delle persone sono con noi fin dall’inizio».

Amazon come esempio
Al fine di mantenere la propria posizione di leader del mercato, discountlens.ch deve continuare a svilupparsi costantemente. Oltre ai programmi bonus e a una newsletter regolare l’azienda sta considerando l’introduzione dell’opzione di consegna «Same Day Delivery»: seguendo l’esempio di Amazon in futuro la merce potrebbe essere recapitata lo stesso giorno. Inoltre a breve l’azienda avvierà un progetto pilota con corrieri in bicicletta a Zurigo. Urbach prosegue: «I nostri pacchetti sono molto piccoli e sono perfettamente adatti per questo tipo di trasporto.» La maggior parte della concorrenza non è composta da piccoli distributori specializzati in lenti a contatto, bensì da agenzie che collaborano con grossisti o magazzini con un piccolo segmento del loro assortimento dedicato alle lenti a contatto. «Il nostro vantaggio consiste nel fatto che proveniamo dal settore dell’ottica.» Ciò crea fiducia. Urbach considera che un altro degli obiettivi principali sia quello di ottenere nuovi clienti. Urbach afferma: «Solo il 15 percento delle persone che usa le lenti a contatto le ordina tramite internet». Molti temono di non ricevere prodotti originali o sono addirittura preoccupati per la salute dei propri occhi. Al fine di eliminare i dubbi di queste persone, Urbach collabora da due anni con 25 negozi fisici di ottica. Urbach dichiara: «Per molti anni loro ci hanno visto come fumo negli occhi, perché potevamo offrire le lenti a contatto a prezzi più vantaggiosi.» Ma gli ottici traggono beneficio dalla collaborazione con discountlens.ch perché con ogni cliente online ottengono anche una nuova persona che pota occhiali. Il mercato si prospetta essere molto promettente per il futuro. Ciò nonostante questo per Jacqueline Urbach non è un motivo per riposare sugli allori e condurre una vita placida da anziana: «Qui mi devo confrontare sempre con cose nuove. Questo è il mio elisir della vita.

«Tenacia,questa è l’unica cosa che consente di ottenere successo nella vita.»
Jacqueline Urbach
Proprietaria di discountlens.ch/it

Start-up con lenti a contatto
Jacqueline Urbach a 24 anni, dopo essersi formata come ottica, emigrò negli Stati Uniti. Nel 1958 fondò a Los Angeles la sua prima ditta di lenti a contatto: la Urbach Optical Company. Qui sviluppò un nuovo procedimento di produzione con nuovi materiali per le lenti a contatto che brevettò nel 1968. Il maggiore potenziale di vendita era però rappresentato dalle lenti a contatto morbide introdotte in questo periodo. Urbach iniziò a sviluppare il materiale morbido per le lenti a contatto. Dopo averlo brevettato la Food and Drug Administration assoggettò le lenti a contatto morbide alla legge sui medicinali, in modo che da allora si applicarono le stesse condizioni adottate per l’introduzione di un nuovo farmaco. Al secondo tentativo la Urbach Optical ottenne il permesso di vendere le lenti morbide a clienti selezionati. Nel 1974, indebolita economicamente, Urbach vendette la sua azienda alla Tool Research Engineering. Un contratto di lavoro precedentemente concordato con provvisione sulle vendite saltò. Nel 1979 Urbach ritornò in Svizzera dove si occupò della gestione dell’Istituto di lenti a contatto da lei fondato nel 1968 nella Löwenplatz di Zurigo. Nel 1998 lasciò l’Istituto a suo figlio Steven che attualmente si occupa della gestione del negozio online discountlens.ch.

Il giornalista Jörg Marquardt : ” Gli occhi sono la sua passione ” , Zürcher Oberländer 05/04/2016

Ordinare lenti a contatto